La stagione

Con l’inizio dell’era Viola tornano Liedholm sulla panchina giallorossa e Bruno Conti dal Genoa; a loro si agguingono la “giovane promessa” Ancelotti e due “vecchietti” come Turone e Benetti. La Roma fa un buon girone di ritorno in un campionato sconvolto dallo scandalo del calcio scommesse (la Lazio ed il Milan vengono retrocesse per squalifica) e chiude la stagione al settimo posto. Nils Liedholm regala la prima gioia ai tifosi della Roma riconquistando dopo dieci anni la Coppa Italia.

Le maglie

Mauro Amenta

http://abc.questamagliastorica.it

Pouchain n.11 rossa

Pouchain n.11 rossa m/c indossata da Mauro Amenta in Roma-Cagliari 1-1 del 4 Maggio 1980, penultima di campionato.

Il modello di questa partita, rispetto alle altre rosse a maniche corte del campionato 79/80, si caratterizza per:

  • Numero pieno non tridimensionale (un ritorno a quello quello della stagione 78/79)
  • Logo Pouchain ricamato nella maglia con interno della P rosso (nelle altre era bianco)

Franco Peccenini

http://abc.questamagliastorica.it

Pouchain n.2 bianca

Pouchain n.2 bianca m/c indossata da Franco Peccenini il 18 Maggio 1980 in Avellino-Roma 0-1.

Si distingue per avere il pallino del simbolo Pouchain rosso, rispetto all’altra numero 2 in collezione di Maggiora con pallino arancione (finale Coppa Italia).

Paolo Conti

http://abc.questamagliastorica.it

Pouchain n.1 arancione

Pouchain n.1 arancione m/l da portiere.

Questo modello si distingue per:
– simbolo Pouchain “a fiocco”
numero pieno usato solo per poche partite di inizio campionato e per tutto il girone eliminatorio della Coppa Italia.

Amichevole

http://abc.questamagliastorica.it

Pouchain n.15 rossa

Pouchain n.15 rossa m/l.

La maglia vista la numerazione è stata usata sicuramente in amichevole; questo perché nelle partite del campionato 79/80 in panchina si portavano due giocatori più il portiere, quindi le maglie arrivavano solamente fino alla 14.

Domenico Maggiora

http://abc.questamagliastorica.it

Pouchain n.2 bianca

Pouchain n.2 bianca m/c indossata da Domenico Maggiora il 17 Maggio 1980 in Roma-Torino 0-0 (3-2 d.c.r.) finale di Coppa Italia.

Si distingue per avere il pallino del simbolo Pouchain arancione, rispetto all’altra numero 2 in collezione di Peccenini con pallino rosso.

Michele De Nadai

http://abc.questamagliastorica.it

CIT n.3 rossa

Maglia n 3 arancione m/c indossata da Michele De Nadai il 21 Maggio 1980 in Vancouver Whitecaps-Roma 1-1 durante la Transatlantic Challenge Cup 1980.

Storicamente è la prima maglia della Roma ad avere un sponsor commerciale (CIT – Compagnia Italiana Turismo).
La stessa maglia, priva dello sponsor, fu poi usata anche dalla primaveranella stagione 80/81.

Franco Peccenini

http://abc.questamagliastorica.it

Pouchain n.3 verde

Formazione Romani, Pouchain n.3 verde maniche lunghe indossata da Franco Peccenini domenica 19 Novembre 1979 in un derby misto amichevole giocato in ricordo di Vincenzo Paparelli.

I giocatori di Lazio e Roma si divisero tra Romani e Resto d’Italia ed il match si concluse con la vittoria di questi ultimi per 2-1 con reti di Pruzzo al 53′ e al ’86 e di Giordano su rigore al ’58.

I “Romani” indossarono un modello verde con spalle/colletto bianco e polsini biancoazzurri
Su ambedue i modelli erano presenti i simboli delle due squadre, nei “Romani” l’aquila era posizionata sopra ed il Lupetto sotto.

Aldo Nicoli

http://abc.questamagliastorica.it

Pouchain n.10 bianca

Formazione Resto d’Italia, Pouchain n.10 bianca m/l indossata da Aldo Nicoli domenica 19 Novembre 1979 in un derby misto amichevole giocato in ricordo di Vincenzo Paparelli.

I giocatori di Lazio e Roma si divisero tra Romani e Resto d’Italia ed il match si concluse con la vittoria di questi ultimi per 2-1 con reti di Pruzzo al 53′ e al ’86 e di Giordano su rigore al ’58.

I giocatori del “Resto d’Italia”, a differenza dei “Romani”, indossarono maglia bianca con richiami verdi e polsini giallorossi. Anche su questa maglia erano presenti entrambi i simboli, questa volta con il Lupetto posizionato sopra l’aquila.

Claudio Del Ciello

http://abc.questamagliastorica.it

Pouchain n.12 rossa

Formazione Romani, Pouchain n.12 rossa m/l da portiere indossata da Claudio Del Ciello domenica 19 Novembre 1979 in un derby misto amichevole giocato in ricordo di Vincenzo Paparelli.

I giocatori di Lazio e Roma si divisero tra Romani e Resto d’Italia ed il match si concluse con la vittoria di questi ultimi per 2-1 con reti di Pruzzo al 53′ e al ’86 e di Giordano su rigore al ’58.

I “Romani” indossarono un modello verde con spalle/colletto bianco e polsini biancoazzurri; il contrario accadde per il “Resto d’Italia” che inoltre avevano i polsini giallorossi. Su ambedue i modelli erano presenti i simboli delle due squadre; nei “Romani” l’aquila era posizionata sopra ed il Lupetto sotto, viceversa per gli altri.

Da notare però che per i portieri delle due squadre ci fu l’inversione del colore dei polsini e del posizionamento dei simboli (oltre al colore di maglia totalmente differente).

Prototipo

http://abc.questamagliastorica.it

Pouchain n.12 verde

Pouchain n.12 verde m/l  preparata come prototipo e mai utilizzata, se non con delle modifiche dalle giovanili negli anni successivi.

La maglia è stata ricostruita dalla fusione di due maglie identiche trovare dagli amici Simone Rossini e Simone Salera; in una era stato tolto il simbolo Pouchain e nell’altra il Lupetto di Gratton.
In particolare modo su quella di Simone Rossini si vedeva sopra la cucitura del Lupetto tolto, anche quella di uno scudetto (tolto anche lui a sua volta); per questo ritengo probabile che la maglia sia stata usata nella stagione successiva 80/81 dagli Allievi Campioni d’Italia.

http://abc.questamagliastorica.it

Le differenze

Le maglie in dotazione ai giocatori hanno lo stemma circolare con il lupetto cucito sopra ed il logo della pouchain ricamato, mentre nelle repliche sono stampati entrambi. Il numero è in vernicetta bianca.